Il concetto di relazione come conto corrente emozionale.....mi ha cambiato la percezione

Ho letto un bellissimo libro qualche mese fa che ha letteralmente cambiato la mia percezione sul concetto della relazione. Le relazioni, il tema della mia vita, quello in cui, per anni , ho creduto di riuscire peggio. Ora che vivo di questo e mi riconosco una grande capacità nelle relazioni, forse la mia più grande (oltre a saper fare dei meravigliosi dolci) mi chiedo come ho fatto a mortificare di me una cosa così importante. Un mio punto di forza l’ho trasformato nel mio peggior difetto….sono stata ingiusta con me stessa, facendomi influenzare dal concetto che gli altri avevano di relazione: secondo il concetto altrui e forse quello più comune, io non ero abile!

Read More

Dove non c'è amore.......quello non è più il mio posto!!!

Ho capito che dove non c'è amore non è più il mio posto!

L'ho capito di recente, forse proprio quest'estate dopo aver fatto un pieno di amore incredibile. Ci sono varie forme di amore, ognuna valida, ognuna giusta, ma non tutte adatte a noi! Quanti di noi sono cresciuti in famiglie anaffettive; non che non ci amassero, anzi, semplicemente non sapevano dimostrarlo.....non avevano gli strumenti (perchè avevano ricevuto un certo tipo di educazione) di dimostrarlo nel modo più semplice e diretto per un bambino.

Read More

Come Mai Ci Capita Di Rimanere Delusi Dagli Altri? E Come Fare Perché Non Succeda Mai Più?

Quante volte ti succede di rimanere delusa da una persona?

Quante volte sei entusiasta all'inizio di un rapporto e poi, poco dopo, rimani così delusa da non voler più frequentare quella persona così  da stravolgere completamente la percezione che hai dell'altro, rispetto a come era  all'inizio del vostro rapporto?

Sei partita così entusiasta che non ti sembra vero che l'idea che hai dell'altro si sia modificata così tanto e a volte in così poco tempo.

E ti succede sempre, sistematicamente parti entusiasta e finisci per essere delusa.Quante volte ti succede di rimanere delusa da una persona?

Quante volte sei entusiasta all'inizio di un rapporto e poi, poco dopo, rimani così delusa da non voler più frequentare quella persona così  da stravolgere completamente la percezione che hai dell'altro, rispetto a come era  all'inizio del vostro rapporto?

Sei partita così entusiasta che non ti sembra vero che l'idea che hai dell'altro si sia modificata così tanto e a volte in così poco tempo.

E ti succede sempre, sistematicamente parti entusiasta e finisci per essere delusa.

La cosa più grave che possa succedere in questi casi è che non ci si accorga che il problema è il nostro e non degli altri. Si perché spesso accade per una vita intera di pensare che siano gli altri a deluderci e che tutti siano così, invece di capire che probabilmente siamo noi a dover rivedere qualcosa del nostro modo di fare.


Read More

Cosa Fare Se La Tua Famiglia D'origine Non Ti Riconosce?........Accettare....Senza Accetta!!!

La famiglia rappresenta per tutti noi il nostro punto di partenza, il nostro primo via.

Le nostre origini, le nostre abitudini, le nostre credenze, la nostra provenienza e la nostra appartenenza......ma molto spesso le cose non vanno esattamente così.

Indubbiamente c'è a chi è andata meglio e chi è andata peggio.

C'è chi si sente profondamente radicato alla propria famiglia e, nonostante le tante difficoltà comunque , la propria famiglia è sempre un porto sicuro a cui tornare.

Quella certezza, quella presenza che, qualunque cosa accada è lì a sostenerti e ad incoraggiarti.

Ma spesso le cose non sono così. Spesso è proprio nella propria famiglia di origine che ci si sente più inadeguati che mai. Si comincia da bambini, quando i genitori (spesso senza alcuna consapevolezza) condizionano il figlio a diventare quello che non è. E il bambino, povera creatura, cosa può fare se non tutto quello che è in suo potere per farsi amare , accettare ed accogliere? Così diventa, in breve tempo, quello che gli altri desiderano.


Read More

Come Posso Gestire La Mia Troppa Sensibilità?

Tante volte ho raccontato di aver scoperto da grande di essere un'ipersensibile.

Dopo una vita  di sofferenza vera ,in cui mi sono sentita "diversa" ed in cui ho tentato faticosamente di adattare la mia percezione a quella degli altri, per essere accettata, ho scoperto la mia diversità e me ne sono appropriata .

A testa alta oggi dico che sono un'ipersensibile e sento sinceramente  di avere qualcosa in più e non qualcosa in meno. Una percezione completamente diversa dal passato che ha cambiato completamente la mia vita.

Con cautela però perche è vero che abbiamo qualcosa in più ma solo nel momento in cui impariamo a gestire il qualcosa in meno.


Read More

Donne Tanto Forti Perchè Infinitamente Fragili E Vulnerabili

Mi capita molto spesso di avere a che fare con donne che arrivano al mio studio distrutte e provate.

Da sempre conducono la loro vita affidandosi solo ed esclusivamente a loro stesse e ciclicamente si ritrovano a sentirsi deluse, frustrate per questo.

Pesa soprattutto quando i figli crescono e devono affrontare con fatica il giusto e sacrosanto processo di separazione da loro per farli crescere.

Mi dicono di essere stanche e di non poter contare sul loro compagno o compagna, di avere sempre provveduto loro alle esigenze della famiglia.

Questi poveri compagni contribuiscono come possono, non è facile aiutare una persona che ha deciso, chissà quanto tempo prima, di non farsi aiutare.

Eh si perchè la donna che fa tutto da sola, ormai da tantissimo tempo ,è abituata così e non dà accesso a nessuno e anche quando comincia una relazione nuova , non permette al nuovo partner di aiutarla, impostando la relazione con gli equilibri di sempre.

La donna forte non si fa aprire lo sportello, non si fa portare i sacchetti della spesa, provvede ai bisogni della famiglia sempre e comunque (dimenticando se stessa) e facendo sentire il partner sempre inadeguato perchè non abbastanza capace......quanto lei.


Read More

Quale Amore È Giusto E Quale È Sbagliato?

Quando mi chiedono se un amore è giusto o sbagliato mi riesce sempre molto difficile rispondere.

Parto dal presupposto che un amore, se ci fa star bene, sia sempre giusto e, se ci fa star male sia sbagliato.

Considerazione elementare ma, nella realtà le cose non stanno sempre  così.

Una cosa che mi sorprende  è la capacità dell’essere umano di accontentarsi di una relazione infelice per moltissimi anni.

Ci sono coppie che non comunicano più da vent’anni e dividono la loro vita vita ogni giorno.

Ma che razza di vita è stare in una relazione in cui non si comunica più, in cui ci si sente infelici e trascurati, in cui ci si dimentica di come si è realmente e si diventa il prodotto di quella infelicità?


Read More

Saper Mostrare La Propria Vulnerabilità.....È La Strada Per La Realizzazione!

E’ bellissmo come la vita metta ognuno di noi davanti a cose che non puoi più evitare o scansare, ti dice in modo chiaro che è arrivato il tempo di affrontarle a petto pieno. 

E finche non lo fai lei ti ripropone costantemente lo stesso tema.

 Tutto questo lo trovo straordinario.

 Ed è arrivato a me, qualche mese fa, un bellissimo libro che vi suggerisco di Brenè Brown, una ricercatrice americana che ha fatto uno studio molto approfondito sulla vulnerabilità, sulla capacità che abbiamo di manifestarla e sulla vergogna.  Il libro si intitola “osare in grande”.

 Cosa intendiamo innanzitutto per vulnerabilità? 

Read More

"Maledetta" Cenerentola Ed Il Suo Principe Azzurro

Come definire un nuovo modello di riferimento da quello che ci è stato imposto dalla cultura

 Sono cresciuta in una famiglia tradizionale: padre che lavora e fa carriera e mamma che sta a casa ad occuparsi di figli e famiglia

Ho imparato presto che quello era un modello di riferimento a cui ispirarsi molto forte, nonostante i miei mi abbiano fatto studiare e mio padre, in particolare, mi abbia incoraggiato ad ottenere l’indipendenza economica.

Quindi da un lato osservavo questo modello (ed era quello più diffuso anche tra le famiglie delle mie amiche allora) dall’altro capivo che c’era qualcosa che non andava, che forse doveva essere migliorato. E nonostante questo ho fatto di tutto per uniformarmi a questo modello per molti anni della mia vita, anche se non mi apparteneva affatto.

Certamente ha influito  l’esempio dei miei genitori che  sono stati felici insieme.

Read More

Come Procedono Le Vacanze??

Come procedono le tue vacanze?

Hai aspettato un anno intero ne è valsa la pena?

Io ho l'abitudine di lavorare moltissimo, qualcuno dice che sono malata per il mio lavoro, è vero, mi piace da morire quello che faccio, non posso negarlo e questo mi porta a dedicare al mio lavoro tanto del mio tempo. E quando sono stanca, durante l'anno,  pianifico vacanze da fare con la mia famiglia.

Ci penso un anno intero e organizzo con molto anticipo. La vacanza che amo di più, però, è quella che facevo  con mia figlia Camilla in montagna ogni anno, in Trentino. Sole solette io e lei, da sempre....finchè verrà.....  Quando facevamo  le nostre passeggiate in mezzo alla natura c'erano dei momenti in cui  mi dicevo che davvero valeva la pena lavorare un anno intero solo per quei momenti. Mi sarebbe piaciuto davvero congelare tutto e dire "Io Sto"!! Credo che molti genitori possano capire  e condividere quello che dico. 

Read More

Come Trasformare La Sensibilità In Un Punto Di Forza

In questi giorni ho letto un libro bellissimo che si intitola “Le persone sensibili hanno una marcia in più” di Rolf Sellin psicoterapeuta e coach in PNL, un collega posso dire, anche se non sono una psicoterapeuta né un Coach. Ma mi sento una collega per due motivi molto importanti:

  • il primo è che anche lui come me e come moltissimi colleghi da una sua situazione di disagio personale, ha fatto un grande lavoro di studio su di se’ fino a scrivere questo bellissimo libro e sentirsi pronto per lavorare con le persone perpoterle aiutare a risolvere il disagio e la sofferenza.

  • il secondo è che non è rigido nel suo modo di lavorare ma che, a seconda delle esigenze della persona che ha di fronte, utilizza la psicoterapia o il coach cercando di raggiungere l’obiettivo del benessere.

Ho sentito in questo signore una vicinanza quasi fraterna. Ho capito molto bene cosa ha passato prima di poter capire che anche, come tanti di noi,  lui fa parte di un mondo che ha scoperto solo studiando: quello degli ipersensibili.

Read More

Mia Madre Proprio Non Ha Saputo Amarmi...

Proprio qualche giorno fa mi trovavo di fronte ad una mia cliente che è cresciuta senza l'amore della sua mamma. Non perchè la mamma sia morta o perchè assente solo perchè la  non è stata in grado di manifestarle l'affetto che qualunque creatura merita. Non è riuscita a dimostrarle in nessun modo, anche  fisicamente, l'amore che certamente ha provato per lei.

Premesso che non c'è alcun giudizio in quello che scrivo nei confronti della mamme (sono mamma anche io) perchè sono convinta che ogni mamma provi per i suoi figli un amore talmente grande che non è in discussione; a volta però le mamme , non avendo ricevuto a loro volta, esempi di amore "affettuoso" sono totalmente incapaci nel dimostrarlo alle loro figlie.

Non conosco esattamente gli effetti che può provocare una tale mancanza in un figlio maschio perchè ho pochi clienti uomini che denunciano questa difficoltà. Forse gli uomini, che danno importanza a cose diverse, ne soffrono meno e non è oggetto di lavoro nei percorsi di counseling con loro. Potrei probabilmente  leggerne su qualche libro ma per me, che devo provare tutto (vivo costantemente la mia vita come in un laboratorio) non sarebbe la stessa cosa. 

Read More

Le Radici Sono......Ovunque Tu Ti Senta A Casa!!

Quanto è importante conoscere le proprie radici?

E quanto è affascinante e, a volte doloroso, fare quel viaggio all'indietro che ci da modo di sapere tanto di noi?

A volte ci capita di non sentirci bene in famiglia, nel luogo che a noi dovrebbe essere più familiare al mondo e ci sentiamo in colpa per questo.

Voglio dirti che è una cosa non solo normale ma anche tanto diffusa e so bene quale dolore provochi.

Ma questo non vuol dire affatto che tu non abbia radici anzi...

Spesso penso alle mie radici alle radici della mia vita, della mia esistenza che per molto tempo non ho trovato. Non c’era mai un posto in cui sentirmi a casa, a cui appartenere.

Read More

Scelgo Sempre Il Peggio Per Me!

Sono sempre stata una bambina molto sensibile ai limiti della patologia, direi e mi sono sempre sentita dire che avevo “le palle”; probabilmente, con il senno del poi, era un’esigenza del mio papà vedermi con le palle ed era allo stesso tempo una sua aspettativa.

Faceva fatica ad entrare in relazione con me…donna, l’ho capito da grande.

Beh quelle palle che mi sono sempre sentita dire di avere ad un certo punto ho creduto di averle davvero, ma non era così. Mi muovevo goffamente in un abito che non era il mio ostentando le famose “palle” che non avevo. Risultavo aggressiva senza motivo; non sapevo davvero cosa volesse dire avere le palle.

Mio padre era come me un uomo buono in un abito da "duro", ho imparato da lui ed anche lui era goffo e sofferente.

In realtà, se avessi potuto, se mi fosse stato permesso, avrei mostrato la mia estrema sensibilità che ritengo sia un grande punto di forza e di partenza e non di debolezza, come spesso ci hanno insegnato.

Read More

4 Suggerimenti Pratici Per Migliorare La Percezione Del Tuo Corpo!

E come ogni anno si presenta una situazione che potrebbe essere banale ma che per moltissime persone non lo è apparentemente : la prova costume!!

Non tutti si sentono a proprio agio nel mostrare il proprio corpo e questo provoca delle vere e proprie ansie, che causano talvolta l’evitamento di incontri, opportunità e molto altro.

Parliamo quindi di percezione del proprio corpo e di come un vissuto negativo con essa può creare molti problemi già da quando siamo giovanissimi.

La percezione del proprio corpo non è altro che una rappresentazione mentale di esso, tutta nostra, molto soggettiva. Infatti nella maggior parte dei casi, la nostra rappresentazione non corrisponde affatto a quello che è la rappresentazione reale, a quello che, in poche parole, viene percepito dall’esterno.

Quindi io posso sentirmi molto  grassa  e non esserlo. Ma essere così convinta di quello che  vedo di me che niente e nessuno può convincermi del contrario.

Read More

5 Suggerimenti Per Prepararsi Alle Vacanze Senza Stress

Ebbene si, ci siamo!!!

Finalmente stiamo facendo il conto alla rovescia per le tanto attese vacanze, così tanto attese che a volte ci deludono o ci sembra di non averle sfruttate come volevamo.

Durante l’anno e soprattutto in questa fase dell’anno, quando siamo proprio stanchi, alla fine di un grande sforzo, cominciamo a fantasticare sulle nostre vacanze che si avvicinano sempre più.

Immaginiamo di fare molte cose, ci programmiamo una serie di attività, tanti buoni propositi che spesso però non riusciamo a realizzare.

C’è che decide che farà attività fisica, chi leggerà un tot di libri, che si dedicherà ai figli, agli amici; come se queste vacanze durassereo degli anni e non magari solo pochi giorni.

Come mai abbiamo la tendenza a programmarci anche le vacanze e a fare così tanti buoni propositi? Certamente perchè sono giorni in cui vorremmo recuperare tutto il tempo perduto e fare tutto quello che quotidianamente non riusciamo a fare.

Read More

Qual'è La Tua Esperienza Con L'ansia?

Uomini e donne ne soffrono nella stessa misura, già.....è una di quelle cose che coinvolge i due stessi in egual misura. Pare che dieci milioni di italiani soffrano di ansia. Quello che cambia è il modo in cui lo esprimiamo: le donne più frequentemente con attacchi di ansia fino all'attacco di panico vero e proprio, l'uomo maschera di più riversando sul corpo questo disturbo: gastrite, colite, insonnia, malattie della pelle. 

Non si può certo generalizzare ma la tendenza è questa. Il motivo è solo ed esclusivamente culturale: gli uomini, meno delle donne, possono esprimere le proprie emozioni, in particolar modo la paura e l'ansia. E' ancora così, vi assicuro, le cose sono cambiate si dai tempi dei nostri genitori ma non così tanto, rispetto a questi temi.

Chi nasce poi da una  madre ansiosa  vive già dalle sue prime ore di vita una costante sensazione di pericolo che lo abitua a questa sensazione che poi, dopo la nascita, si protrae all'infinito: attento, è pericoloso, non toccare lì...etc etc.

Un continuo messaggio di pericolo e di poca fiducia nelle risorse dell'altro. In realtà la mamma crede eccome nelle risorse del proprio figlio ma vive lei stessa il mondo come pericoloso e si sente continuamente minacciata. Trasmette al figlio lo stesso messaggio credendo, assolutamente in buona fede, che sia il modo migliore di proteggerlo; facendo percepire a lui o a lei la stessa possibilità di pericolo del Mondo.


Read More

Come È Facile Cadere Nella Trappola Del Giudizio!!

Se c’è una cosa che proprio mi fa arrabbiare al punto di trovarmi a discutere anche con persone che conosco poco è quando sento esprimere giudizi su altre persone con una leggerezza disarmante.

Ognuno di noi cade in questa trappola : giudicare il comportamento dell’altro giungendo a facili e banali conclusioni.

Se ti  soffermi un attimo ad ascoltare le conversazioni degli altri al bar o sotto l’ombrellone al mare, nella maggior parte dei casi la gente sta parlando di altri, non presenti e a volte con molta superficialità e cattiveria dicendo spesso cosa avrebbe fatto o non fatto al suo posto.

Si la cattiveria è una cosa a cui non mi sono ancora abituata.

Anche in quelle occasioni mi verrebbe voglia di intervenire, di dire la mia, di  dire “Guarda che le cose non stanno sempre così”; a volte lo faccio ed è una cosa che imbarazza molto I miei familiari ma lo faccio con la speranza e la “presunzione”  di far fare un passo in avanti a chi parla.

Ho sempre sostenuto e lo sostengo ancora che se ognuno di noi impiegasse lo stesso tempo che impiega a giudicare gli altri, a migliorare se stesso, questo sarebbe un mondo fantastico.

Read More

Autostima......Parte Tutto Da Lì

C’è gente che ricerca sè stesso da una vita senza arrivare  a cambiare nulla di importante. 

Le strade sono molte, le soluzioni proposte infinite ed il tema del benessere è un tema di grande moda, quindi si rischia concretamente di perdere tempo senza mai mettere in pratica cambiamenti concreti.

L’autostima è la base di tutto il nostro benessere o malessere.

Sapevate che l’autostima si forma già da quando siamo molto piccoli e che già da piccoli siamo in grado, a seconda di quello che ci succede intorno, di formare in maniera solida una percezione di noi.

Percezione che prende forma e si consolida anche perchè sempre noi, in seguito, andiamo a ricercare esperienze che confermino quella nostra stessa percezione.

Quindi se la percezione di te è buona, sei molto fortunato, ma se la percezione non è così buona, farai in modo di selezionare le informazioni dall’esterno per confermare quella tua idea e tutto ciò inficerà molto nella tua vita anche da adulto.

Read More

Il Vero Segreto Per Il Tuo Benessere...Che Non Ti Insegna Nessuno!

Anni fa, se mi avessero detto una cosa del genere non avrei mai capito cosa volessero dirmi. Ero talmente presa dalla mia sofferenza e dalla mia “mancanza” che proprio non vedevo invece l’abbondanza in cui ero nata e cresciuta.

E’ ovvio che ognuno di noi, se riflette un attimo, è in grado di capire da solo che è fortunato per essere nato sano, in un paese che non viene bombardato ogni giorno, in una famiglia che gli ha dato da mangiare ogni giorno….e per due o tre volte al giorno etc etc…potrei andare avanti così per ore. 

Non è questo il punto e non voglio fare alcuna lezione di morale, per carità sono l’ultima a poter insegnare la morale a chiunque di Voi. Il punto è un altro: è che se noi passiamo la nostra giornata a pensare a quello che ci manca invece di pensare a quello che abbiamo, quello che continueremo ad attrarre nella nostra vita sarà mancanza e sofferenza.

La nostra energia rimane costantemente su quello che non abbiamo, invece di andare su quello che c’è.... con gratitudine.


Read More