Il vero segreto per il Tuo benessere...che non ti insegna nessuno!

Anni fa, se mi avessero detto una cosa del genere non avrei mai capito cosa volessero dirmi. Ero talmente presa dalla mia sofferenza e dalla mia “mancanza” che proprio non vedevo invece l’abbondanza in cui ero nata e cresciuta.

E’ ovvio che ognuno di noi, se riflette un attimo, è in grado di capire da solo che è fortunato per essere nato sano, in un paese che non viene bombardato ogni giorno, in una famiglia che gli ha dato da mangiare ogni giorno….e per due o tre volte al giorno etc etc…potrei andare avanti così per ore.

Non è questo il punto e non voglio fare alcuna lezione di morale, per carità sono l’ultima a poter insegnare la morale a chiunque di Voi. Il punto è un altro: è che se noi passiamo la nostra giornata a pensare a quello che ci manca invece di pensare a quello che abbiamo, quello che continueremo ad attrarre nella nostra vita sarà mancanza e sofferenza.

La nostra energia rimane costantemente su quello che non abbiamo, invece di andare su quello che c’è.... con gratitudine.

E’ successo a me fino a qualche anno fa quando continuavo a credere di ottenere poco dalla mia vita in termini personali, professionali ed economici. Ero in quella sensazione da anni, forse da quando sono nata, nonostante io sia nata da una famiglia che ha avuto moltissimo ed ha dato moltissimo. Dopo avere capito il perché di quella sensazione costante attraverso un lavoro su me stessa (certamente un condizionamento familiare) mi mancava ancora quella spinta a passare “dall’altra parte”.

Così continuavo a pensare alla “mancanza” e continuavo ad attirare “mancanza”, senza uscire da quella sensazione familiare che ha accompagnato tutta la mia vita. Finchè un giorno ho deciso di fare il grande passo ed andare dall’altra parte. E questo certamente è la cosa più difficile: vedere il problema e decidere di risolverlo, affrontando il cambiamento, costi quel che costi.

Non sapevo dove sarei andata e se sarei riuscita ma ho iniziato a capire e a vedermi in ogni momento della mia vita in quella “mancanza” (quando facevo la spesa, quando mi soffermavo troppo su una questione personale negativa non guardando le mille positive nella mia vita, quando non dormivo sull' unico questionario di gradimento negativo ad un mio corso ignorando tutti gli altri positivi) ……..ho pensato “Ok non so come uscirne ma il vederlo è certamente un primo passo, mi affido a me, certamente da qualche parte mi porterà”.

E così è stato, oltre a decidere di lavorarci con un Counselor (il Counseling è potentissimo ragazzi!!) ho iniziato a fare anche un altro percorso che ho trovato utilissimo e che ora consiglio a molti dei miei clienti.

Semplicemente acquistare un libro che si intitola “The Magic” e che ti mette nella condizione di allenarti a questo cambiamento. Si tratta di un percorso di 21 giorni in cui ti viene chiesto di fare una serie di esercizi. Non pensare che sia stupido, non lo è affatto; potrebbe sembrarti un gioco ma in realtà ti aiuta a cambiare la tua percezione e da “mancante” diventerai “abbondante”. La tua attenzione, con l’allenamento, andrà su quello che hai nella tua vita e non su quello che non hai.  E piano piano le cose “magicamente” cambieranno (il magicamente è ironico….non credo alle magie).

Essere grati e mettere attenzione su quello che abbiamo davvero è il modo migliore per ottenere di più e per vivere nell’abbondanza. Non è un discorso "religioso" o “magico” è un discorso di dove, da oggi decidi di mettere energia: su quello che hai o su quello manca?......Anche qui è una tua scelta ed io la rispetto lo sai, come sempre!

Pur non avendo alcun interesse economico sulle vendite del libro di cui ti ho parlato, voglio metterti il link per acquistarlo su Ibs o dove vorrai e ti incoraggio a seguire il percorso con impegno superando le tue resistenze e a scrivermi se vorrai per raccontarmi se è cambiato qualcosa nella tua vita.

Io da anni, dopo questo lavoro, sono con energia su quello che ho e credimi non avevo davvero idea di quanto io avessi. E da quando sono su questo, tutta la mia vita è cambiata: personalmente, professionalmente, economicamente.

Ed è per questo che voglio continuare a stare su questo ringraziandoti innanzitutto per aver letto fino in fondo questo mio articolo.

Si conclude per me un anno a dir poco strepitoso. Dal profondo del mio cuore voglio dirti grazie per la fiducia che ogni giorno mi dai, per il coraggio che metti  nel Tuo  cambiamento, per le emozioni che mi regali e per la soddisfazione infinita che essere accanto a Te mi da.

Nessun lavoro al mondo potrebbe darmi tanto, grazie a Te, il meglio è assolutamente alla Tua portata, io servo solo per un periodo di tempo ad accompagnarTi verso la Tua strada migliore.

Elena


Contattami! Possiamo lavorare insieme sia dal vivo a Roma oppure on line! Scegli la modalità che preferisci!