Cosa ti impedisce di farlo?

C’è qualcosa che in questo momento vorresti cambiare della Tua vita?

C’è qualcosa che rappresenta un problema per te da molti anni o qualcosa che ti crea un forte disagio e che in un modo o nell’altro tendi a non voler affrontare da tempo?

Come mai succede questo? Che cosa ti impedisce di risolvere e stare meglio?

Nella mia esperienza quello che impedisce alle persone di risolvere il loro disagio è fondamentalmente:

-  La paura di cambiare non sapendo  verso  quale direzione porta un lavoro di cambiamento. Spesso si pensa di dover mettere tutto in discussione e di dovere rivedere tutto ciò che si è costruito.

-   La seconda, ed è quella più frequente, è la presunzione di pensare che ce la faremo da soli; che risolveremo in qualche modo senza l’intervento di nessuno dal di fuori.

- La terza, la più subdola, è che l'essere umano si adatta al malessere quasi fino a credere che sia normale vivere in quel modo. Ci si abitua lentamente e inesorabilmente.

La paura di cambiare la capisco ma di cosa hai paura se ancora non sai la direzione che prenderà questo tuo percorso? A volte basta davvero rivedere qualcosa per sentirsi già meglio. Non è sempre necessario stravolgere tutto.

Sulla seconda invece ti dico che non c’è nulla di più sbagliato e frustrante non solo perchè nessuno di noi non può essere obiettivo con sè stesso nel vedere le cose con un certo distacco, ma questo continuo tentare di risolvere che non porta ad alcuna soluzione, crea frustrazione e ti porta nel tempo  a perdere energie e a pensare che non c’è una strada per risolvere .

Sulla terza purtroppo non ho molte parole da spendere solo un avvertimento: attento ad accorgertente perchè l'abitudine può davvero farti morire prima del tempo. Allenati a metterti in discussione spesso.

Oggi voglio dirti che la soluzione  al tuo disagio c’è e che probabilmente è molto più alla portata di quello che hai voluto credere per molti anni, ma quella soluzione non la troverai da solo.

La soluzione sta nel dire “ho bisogno di aiuto, chiedo ad un professionista”.

Quanto tempo è quindi che trascini questa situazione? E come ti senti adesso?

Scommetto che hai perso molte energie che avevi anni fa e che hai quasi smesso di credere che sia possibile stare bene.

Prima di smettere definitivamente ti chiedo “perchè non fare un ultimo tentativo?”.

Un tentativo concreto e che ti metta nella condizione di sperimentarti ora.

Ti propongo di lavorare con me da remoto (comodamente da casa Tua)  in quattro incontri, uno a settimana sull’ autostima.

Ho scelto l’autostima perchè ritengo che sia il primo punto sui cui lavorare e da cui dipendano moltissimi dei nostri disagi. Se hai un livello di autostima basso questo ti creerà moltissime difficoltà sia in ambito personale che professionale mantenendo uno stato di sofferenza nel tempo.

Per questo voglio lavorare  sulla tua Autostima per darti la possibilità di alzare la testa e cominciare ad avere una percezione di te stesso diversa. Una percezione che ti darà la possibilità di sperimentarti nel tuo ambiente in maniera differente.

Con il mio aiuto e quello del gruppo che lavorerà con Te, ti sorprenderai di quanto tutto possa modificarsi.

Io ci sono ed ho bisogno della Tua collaborazione e se ci siamo entrambi, è fatta!!

 

Ti aspetto, Elena Trucco