Come accettare il tuo corpo dopo i 50 anni......mia cara amica

Per tutta la vita ho lottato con il peso. Non sono stata obesa, ma non avevo un corpo che credevo fosse perfetto. Temevo il pensiero di essere fotografata. Non avevo fiducia in me stessa. Ho passato molto tempo a confrontare il mio corpo con tutti gli altri intorno a me. Paragonarmi mi ha reso ancora più difficile amare e accettare il mio corpo.

Quando mi sono formata come Counselor, mi sono resa conto del potere della nostra mente e delle emozioni sul nostro corpo. Ho studiato la relazione con il cibo, il peso e il corpo. La mia svolta è arrivata quando ho iniziato a vedere il mio corpo come un consapevole deposito di saggezza che ascoltava il mio messaggio dal suo ambiente e rispondeva di conseguenza.

Il corpo ascolta i nostri pensieri e risponde a ciò che pensiamo del nostro corpo. Ad esempio, se pensi di avere un corpo pigro, troverai il tuo corpo letargico e più lento nel movimento. D'altra parte, se i tuoi pensieri sono positivi, rifletteranno sul modo in cui ti muovi, su ciò che mangi e su come ti rapporti con te stesso.

Da quando ho imparato a prendermi cura della mia vita, ho trovato il modo di vivere meglio, ho trovato il volermi bene.

Di seguito sono riportati quei tre passaggi che non solo hanno cambiato la mia vita, ma hanno anche facilitato molte persone che ho seguito per problemi di peso, sicurezza e immagine del corpo.

1. Smetti di paragonare il tuo corpo

Il primo passo per creare un cambiamento nell'immagine del tuo corpo è smettere di confrontare il tuo corpo con chiunque altro. il tuo corpo è unico come le tue impronte digitali. Nessun altro sa come ci si sente a stare nel TUO corpo. Nessun altro ha vissuto la tua storia. Smetti di etichettarti definendoti una cicciona, un cesso, o cos’altro solo tu sai. Se ti accorgi che osservi difetti negli altri, allora stai semplicemente proiettando le tue paure interiori. Quando inizi a vedere altre donne e uomini come individui unici come te,sarà molto più facile per te fare pace con il tuo stesso corpo.

Quando vai in palestra o fai una passeggiata. Inizia ad ammirare l'individualità delle persone che portano attraverso i loro corpi. Se ti ritrovi a confrontare te stesso, allora Dì a te stesso: "Io sono chi sono, sono dove sono". Ciò porterà un senso di sollievo dal confronto.

2. Accetta il tuo corpo attuale

Dopo aver avuto figli, ho avuto due set di armadi: il "vecchio magro me che aspetta di tornare" e l'attuale "brutto me". Mi ci sono voluti anni per accettare che il mio corpo ha subito molti cambiamenti durante la gravidanza e ora si trova in una fase diversa. Liberarmi dei pantaloni sottili che indossavo prima dei bambini e lasciare andare tutti gli abiti che conservavo nella speranza di entrarci di nuovo, mi ha fatto sentire molto meglio del mio corpo. Hai ancora quel costume da bagno che indossavi quando eri una taglia 42, sperando di adattarlo di nuovo? Hai quei pantaloni taglia S che indossavi all'università appesi a una griglia nell'armadio, forse pensando che forse saranno di nuovo sul tuo corpo un giorno? Se questi vestiti sono in giro come promemoria costanti, allora è il momento di abbandonarli. Vesti il corpo che hai ora, non il corpo che avevi allora. Mantenere vestiti che non ti stanno bene è un richiamo inconscio che qualcosa "ha bisogno di cambiare". Quel tipo di pensiero non è sano e ti sta mettendo in uno stato di stress e mancanza di rispetto. Questa è una delle chiavi per creare un cambiamento. Prendi il corpo che hai e trasformalo nel corpo che desideri. La verità è che fino a quando, a meno che non accetti la tua forma attuale, non tratterai il tuo corpo attuale esattamente così com'è, il tuo corpo non cambierà. Il modo migliore per farlo è guardare dritto nello specchio e fare una dichiarazione di Magia Divina dicendo: "Amo, accetto e approvo il mio corpo nella totalità".

Guarda come si sente il tuo corpo come conseguenza di ciò. Non importa se ci credi o no all'inizio. Proprio ogni giorno quando ti lavi la faccia al mattino, dì la frase precedente mentre il tuo corpo sta ascoltando il tuo comando, il tuo corpo inizierà a rispondere ad esso.

3. Apprezzo il tuo corpo

La legge della natura suggerisce che ciò che apprezzi, apprezzi e ciò su cui ti focalizzi si espande. Ciò significa che se continui a concentrarti sui bit "cattivi" del tuo corpo, lo vedrai sempre di più. Finché non apprezzi il tuo corpo, il tuo corpo non cambierà. Inizia ad apprezzare le punte del tuo corpo. Se il tuo corpo è bravo a camminare o il tuo corpo è bravo a sollevare pesi pesanti, apprezzalo. O se il tuo corpo ha un sistema digestivo solido come roccia, apprezzalo. Ogni organo richiede apprezzamento per farlo funzionare al meglio.

Prendersi una pausa dal tuo fitto programma e apprezzare il tuo corpo di notte ti farà un mondo di bene e ti aiuterà ad allontanare tutti quei pensieri negativi che potresti aver avuto sul tuo corpo durante il giorno. Tutti i giorni, poco prima di andare a dormire.

Chiudi gli occhi e immagina che la luce dell'apprezzamento entri nel tuo corpo.

Trascorri 5/6 minuti ad apprezzare il tuo corpo dalla testa ai piedi. Continua a nominare la parte del corpo con una nota di ringraziamento e la sua funzione. Ad esempio, apprezzo i miei occhi per avermi permesso di vedere, apprezzo la mia voce per avermi permesso di parlare, apprezzo il mio cuore per aver pompato il sangue e così via.

Ho visto importanti cambiamenti nelle persone quando iniziano ad apprezzare il loro corpo.

La comunicazione è l'essenza della vita. Usando questi 3 passi comunichi con il tuo corpo i messaggi di unicità, accettazione, amore e rispetto.

Ricorda, i nostri corpi sono la casa per la nostra anima, proprio come quando il tuo ambiente esterno è incoraggiante e riconoscente ti senti amato e ispirato a vivere e godersi la vita. Quando la casa per la tua anima (il corpo) è accettata, amata e apprezzata, la tua anima prospererà e ballerà con tutta la vita.


Source: www.www.fabafterfifty.co.uk by Sidra Jafri