Cosa fare se la tua famiglia d'origine non ti riconosce?........accettare....senza accetta!!!

La famiglia rappresenta per tutti noi il nostro punto di partenza, il nostro primo via.

Le nostre origini, le nostre abitudini, le nostre credenze, la nostra provenienza e la nostra appartenenza......ma molto spesso le cose non vanno esattamente così.

Indubbiamente c'è a chi è andata meglio e chi è andata peggio.

C'è chi si sente profondamente radicato alla propria famiglia e, nonostante le tante difficoltà comunque , la propria famiglia è sempre un porto sicuro a cui tornare.

Read More

Come è difficile lasciare andare un figlio adolescente

Quando una mamma arriva nel mio studio per difficoltà di comunicazione con il figlio o con la figlia adolescente, c'è sempre un grande dolore con cui fare i conti che non è sempre  così evidentemente.

Il dolore della mamma che viene abbandonata!

Si entra in conflitto con i figli adolescenti con grande facilità, perché non ci si capisce più; spesso i genitori non riconoscono più il loro figlio, non capiscono cosa stia succedendo.

Ed è vero, non c'è quasi più nulla di prima ed è giusto così.

Si perché è assolutamente sano e giusto che un figlio adolescente si ribelli al proprio genitore, fa parte della crescita: prendere le distanze e costruire la propria identità, per poi tornare, nella maggior parte dei casi, da adulto, al modello genitoriale, riappropriandosene ma a modo proprio, da adulti appunto.

Read More

Saper mostrare la propria vulnerabilità.....è la strada per la realizzazione!

E’ bellissmo come la vita metta ognuno di noi davanti a cose che non puoi più evitare o scansare, ti dice in modo chiaro che è arrivato il tempo di affrontarle a petto pieno. 

E finche non lo fai lei ti ripropone costantemente lo stesso tema.

 Tutto questo lo trovo straordinario.

Read More

Qual'è la Tua esperienza con l'ansia?

Da quando ricordi di essere ansiosa? o ansioso? Da sempre?  clicca qua

Uomini e donne ne soffrono nella stessa misura, già.....è una di quelle cose che coinvolge i due stessi in egual misura. Pare che dieci milioni di italiani soffrano di ansia. Quello che cambia è il modo in cui lo esprimiamo: le donne più frequentemente con attacchi di ansia fino all'attacco di panico vero e proprio, l'uomo maschera di più riversando sul corpo questo disturbo: gastrite, colite, insonnia, malattie della pelle. 

Read More